Come Preparare un Liquore all’Alloro

L’alloro è una delle piante aromatiche più usate in cucina. Si può usare in diversi modi, uno dei quali è quello di usarlo per fare dei liquori.

Si può preparare un ottimo liquore usando venti foglie di alloro fresco, 20 foglie di basilico fresco,20 foglie fresche di arancio, 40 fiori di camomilla, 40 fiori di tiglio. Prima di iniziare, è importante sapere che l’alloro può essere conservato per diverso tempo seguendo questa guida su Fioriamoinsieme.it.

Prendere tutti gli ingredienti e metterli in un vaso di vetro con tre o quattro bacche di alloro, 400 grammi di alcool a 95 gradi, 6 decilitri e mezzo di acqua e 150 grammi di zucchero a velo.

Chiudere ermeticamente il vaso e lasciare macerare il tutto per dieci giorni, ricordandosi di scuotere ogni tanto il vaso. Trascorso il tempo, filtrare il liquido e imbottigliarlo in una bottiglia di vetro scuro.

Tappare bene la bottiglia e consumarla non prima di tre mesi. Conservare la bottiglia in luogo scuro e areato.
Un altro liquore che si può fare con l’alloro è quello preparato pestando

100 grammi di bacche di alloro e metterle in un vaso con altri 400 grammi di bacche intere. Aggiungere quindi 500 grammi di alcool a 95 gradi e lasciare macerare il tutto per 45 giorni.,

In una casseruola, a fuoco medio, far sciogliere 500 grammi di zucchero in 500 grammi di acqua, quindi mescolare questo sciroppo all’alcool,. Dopo i 45 giorni di macerazione.

Filtrare quindi il liquido e metterlo in una bottiglia con vetro scuro. Tappare bene e conservarlo in luogo asciutto e areato. Non è necessario aspettare altro tempo, infatti lo si può consumare subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *