Come Sincronizzare l’Ora su Linux con Ntpdate

Una macchina Linux prende l’ora di sistema dall’orologio hardware del PC, per cui, se vogliamo avere l’ora corretta sul nostro calcolatore, è necessario che anche l’ora impostata nel BIOS sia corretta. In realtà però, ciò potrebbe non essere sufficiente, in quanto Linux considera anche il fuso orario impostato durante l’installazione del sistema operativo, quindi potremmo trovarci nella situazione in cui l’orario è avanti o indietro di qualche ora rispetto all’orario corrente. In questo caso, avendo un collegamento ad Internet, la cosa migliore da fare è sincronizzare l’ora del proprio sistema con un server dedicato allo scopo utilizzando il protocollo NTP. Per compiere questa operazione, dobbiamo essere loggati come root, in quanto solamente il superutente ha la facoltà di cambiare l’ora del sistema, ma prima dobbiamo installare il pacchetto ntpdate, se non installato, tramite il comando (su Debian e derivate):

# apt-get install ntpdate

Ora possiamo lanciare il comando che ci permette di sincronizzare l’ora del sistema con il server NTP time.ien.it

# ntpdate time.ien.it

Ora il nostro sistema è sincronizzato col server NTP, quindi, a questo punto, non ci rimane che schedulare il comando tramite cron per permetterci di mantenere sincronizzata nel tempo la nostra macchina Linux, e, se vogliamo, possiamo pensare anche di inserire il comando appena descritto in uno script di avvio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *